UN RISO, NA RISATA, ME VIE’ DA RIDE…

Librare oggi emozioni pregne di speranza mi par difficile

D’altronde siamo mille sfumature ed io non faccio certo eccezione

Una giornata carica di pioggia e nuvole aiuta pure

E il rientro a casa pare un peso

Così mi siedo e scrivo

Nella mente si annidano solo pensieri scoloriti

Ed attentano la voglia di sperare in un semplice spiraglio

Ma io non chiedo molto, chiedo solo un po’ di fiducia

Perché oggi mi sembra di affondare dentro una solitudine

Arricchita da episodi accumulati il cui messaggio paia dire “questo è, e lo devi accettare”

Addirittura le mie lacrime faticano a sgorgare

Lo vorrei tanto ma forse no…quant’è difficile lasciare andare…pure a volte la tristezza!!!

Non è una questione di possesso nella vita

Tuttavia pare che l’immateriale voglia imporsi come forma, ma come biasimarlo?!

Ci hanno insegnato a toccare con mano

Inoltre ci hanno indicato degli esempi da seguire

E che se non li segui sei uno sbagliato

Oppure ancora meglio

Nell’apparenza più totale fai strage di “followers” ma solo se fai qualcosa di figo e allora tutti a fare la gara della vanità

Sei uno sfigato pure se non parli…devi parlare…devi dire …devi farti notare

Che stress…!!!!

Oggi sguazzo come un pesce fuor d’acqua e non so dove nuotare

Che io sia sbagliata

Che io sia quella a cui “j’é toccata” tutta sta gioia e tutta sta pena esattamente così come l’ho vissuta e come la sto vivendo??

Così quando per la terza volta ti ritrovi in un ospedale per lo stesso motivo per cui c’eri andata e la prima…e la seconda…e la terza…ti riguardi dentro per la migliardesima volta

E ti accorgi solo di essere cresciuta

Ma i sogni sono rimasti gli stessi di quando eri bambina

Forse che i miei sogni siano la mia prigione? O forse è più incubo quello che vedo?

Perciò mi tengo la libertà di essere ciò che sono ed oggi anche quella di non sorridere perché sono stufa di far finta di niente

Volevate sentirvi dire qualcosa?

Oggi ve l’ho detta

Poi da domani sorriderò di nuovo

(Chiavenna (SO), 19 maggio 2016)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...